Simboli Reiki

images/sampledata/reiki symbols.jpg

Introduzione: La segretezza dei simboli

Per molti anni, seguendo le direttive della signora Takata, sui simboli reiki è stato tenuto, da parte dei Master occidentali, un atteggiamento di mistero e segretezza

molto forte. I simboli non dovevano essere in alcun modo divulgati e dopo averli appresi nei seminari bisognava distruggerne ogni copia.Una delle conseguenze fu che non essendo possibile verificare i simboli con degli "originali", con il passare del tempo cominciarono naturalmente ad essere modificati.

Master Reiki si accorsero che i simboli appresi da diversi insegnanti erano diversi fra di loro. In alcuni casi i simboli differivano per pochi tratti ma in altri si trattava proprio di simboli differenti. Quali erano quelli corretti?Fortunatamente con la scoperta della vera storia del Reiki e del Manuale di Usui venne alla luce la verità! Si scoprì che Simboli Reiki erano (e lo sono tutt'ora) liberamente esposti in vari templi (luoghi pubblici accessibili a tutti).

Dunque nessun alone di mistero, l'intento di Mikao Usui era quello di divulgare il Reiki nella maniera più libera possibile. Così finalmente fu possibile avere un riferimento anche sulla correttezza grafica dei simboli.Oggi fortunatamente sono di dominio pubblico e, personalmente credo che questo non influisca in alcun modo con la loro potenza o con la loro vibrazione.

Titolo Visite
IV° Simbolo: Dai Ko Mio 4629
III° Simbolo: Hon Sha Ze Sho Nen 3632
II° Simbolo: Sei Heki 3691
I° Simbolo: Choku Rei 3611
I Simboli Reiki 2351

Nuovo Crea nuovo articolo.